I PADRONI DEL CLIMA E IL NUOVO DISORDINE MONDIALE

NON CI INTERESSA IL CATASTROFISMO

C’è tuttora della gente nella nostra Italietta che vede in noi dei catastrofisti e degli spaventatori delle masse. Quasi che non avessimo nulla di meglio a cui dedicarci.

Pfuì, scie chimiche e Nuovo Ordine Mondiale. Sono forse questi argomenti seri, con tutto quello che sta succedendo in Libia, in Egitto, Tunisia e Algeria? Con i paesi costieri del Mediterraneo in fase di autentica ebollizione politica?

Scie chimiche viste quasi come problema ufologico (con tutto il rispetto per l’ufologia seria) e fantasioso, quasi da Giornale dei Misteri.

Succede invece che il mio testo Storia dell’Igienismo Naturale si sta rivelando quasi profetico.

GUARDIAMOCI IN GIRO, IN ALTO, SU INTERNET ED IN PARLAMENTO

Invito questo tipo di persone non solo a guardare il cielo e scoprirvi delle anormalità, ma anche a cliccare su www.sciechimiche.org, per un approfondimento serio e pacato di questo problema, che riguarda ciascuno di noi in modo diretto e tangibile.

Esiste poi un Atto formale presso la Camera dei Deputati, ovvero una Interrogazione parlamentare a risposta scritta N. 4-10970, presentata dal deputato Domenico Scilipoti il 22 Febbraio 2011 nella seduta N. 437. Riporto qui di seguito il documento nella versione integrale.

TESTO DELL’INTERROGAZIONE DELL’ON. DOMENICO SCILIPOTI

Al presidente del Consiglio, al Ministero della Salute, al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, al Ministero della Difesa.

Premesso che:

–          nel 1999 il Parlamento Europeo, con delibera N. A 4-0005/99 del 14 Gennaio 1999, si è espresso  contro le sperimentazioni HAARP (con base in Alaska-USA);

–          nel 2002 l’Italia ha firmato un accordo bilaterale con gli USA, sottoscritto dal capo dei ricercatori italiani e dal professor Franco Prodi, sulla ricerca climatica;

–          nel 2003 l’ex Ministro della Difesa, Martino, ha autorizzato le forze aeree USAF a sorvolare gli spazi aerei dell’Italia;

–          tra il 2003 e il 2009 sono state presentate N. 14 interrogazioni parlamentari sull’argomento Scie Chimiche o Chemtrails;

–          è noto come le sostanze tossiche utilizzate per le operazioni di aerosol siano composte da metalli, polimeri, silicati, virus e batteri;

–          è noto come l’alluminio sia sostanza neurotossica che danneggia il sistema nervoso centrale ed anche i processi omeostatici cellulari (l’alluminio è fattore determinante nell’Alzheimer);

–          è noto che l’intossicazione da metalli produce un abbassamento delle difese immunitarie;

–          è noto che l’alluminio uccide pure la preziosa flora batterica dei terreni;

–          è noto che le piogge prodotte dalle scie chimiche cambiano innaturalmente il pH dei terreni;

–          è noto che le operazioni di aerosol, comunemente chiamate scie chimiche, finiscono per determinare, ad avviso dell’interrogante, una lesione di diritti sanciti dalla Costituzione;

Premesso quanto sopra, il deputato Scilipoti chiede se il Governo intenda assumere iniziative volte:

1)      Ad accertare i valori di acidità, ovvero i pH cambiati dal 2003 al 2010, e a mappare con precisione la 

      qualità attuale dei terreni, nonché a garantire la cessazione delle operazioni suddette in quanto esse

      obbligano gli agricoltori all’utilizzo degli OGM.

2)      A misurare il livello di bario e di alluminio nelle acque piovane su tutto il territorio nazionale, promuovendo verifiche dopo le piogge provocate dalle operazioni militari.

3)      A misurare il tasso di inquinamento dell’aria, specificamente in relazione ai prodotti utilizzati nelle operazioni di aerosol.

4)      A determinare il rischio ambientale, e quello per la salute della popolazione dei territori soggetti a operazioni di scie chimiche permanenti.

5)      A chiarire l’influenza che le operazioni, dal 2003 ad oggi, hanno avuto sulla salute degli italiani.

6)      A pubblicare le ricerche epidemiologiche relative alle malattie dell’apparato respiratorio, alle allergie dovute a intossicazione da metalli, all’Alzheimer ed altre patologie degenerative riconducibili all’intossicazione da alluminio.

7)      A stimare la correlazione tra aumento delle malattie e sostanze utilizzate a partire dal 2003.

8)      A promuovere la cancellazione del segreto di Stato relativo alle scie chimiche.

9)      A far cessare le operazioni che comportano nuove scie chimiche sul territorio nazionale.

TONNELLATE DI VELENI SCARICATE NEI CIELI DAI NAZI-AMERICANI

Il documento di cui sopra è già di per sé sconvolgente, soprattutto per chi giudicava le scie come una burla di Carnevale.

Se pensiamo poi che il bario, l’alluminio e i polimeri (filamenti di silicio) sono stati scaricati a tonnellate in tutti i cieli del mondo, da aeroplani appositamente attrezzati per questo crimine vergognoso che i nazi-americani stanno irresponsabilmente imponendo all’umanità intera, ci rendiamo conto nelle mani di chi siamo finiti. Lo stesso ex direttore della CIA, ha preso le distanze nei giorni scorsi in America da queste azioni farabutte, malefiche e tendenti al genocidio.

LACONICHE E RIDICOLE SPIEGAZIONI, OPPURE IMBARAZZANTI SILENZI

Al Parlamento Europeo nessuna risposta è venuta dai delegati di Francia e Italia.

Il delegato USA ha dato spiegazioni vaghe, definendo le scie chimiche come parte di studi per contenere l’effetto-serra.

Il delegato tedesco ha aggiunto, altrettanto vagamente, che le scie fanno parte di indagini per monitorare il territorio.

Figurarsi se il deputato Scilipoti otterrà mai risposte dal governo italiano, poco importa se targato Berlusconi o Dalema o Montezemolo.

LE ARMI CLIMATICHE SONO DI GRAN LUNGA PIU’ POTENTI DI QUELLE NUCLEARI

La realtà è che le scie servono per controllare il clima a proprio piacimento, impedendo che piova, facendo piovere quando e dove comoda, causando cicloni, tempeste e terremoti a propria discrezione e piacimento. Essere in grado di controllare il clima equivale possedere un’arma di distruzione di massa infinitamente più potente ed efficace delle armi nucleari.

Gli ordigni atomici distruggono uomini, petrolio, natura e risorse petrolifere. Distruggono tutto.

Le armi climatiche invece distruggono solo gli uomini, e lasciano intatte le risorse, a vantaggio dei signori del clima, dei padroni del clima.

Nei progetti HAARP ci sono anche nuvole fasulle, trattate con micro-onde.

GLI EFFETTI MICIDIALI DELLE POLVERI DI ALLUMINIO, DI BARIO E DI SILICIO

E’ risaputo come le polveri producano problemi all’apparato respiratorio.

E’ risaputo come respirare il silicio porti a silicosi.

E’ risaputo come nel breve periodo le polveri di alluminio abbiano pesanti effetti sulla memoria e sulla concentrazione, e come nel lungo periodo portino a degenerazioni simil-Alzheimer.

E’ risaputo come le polveri di bario producano spossatezza e depressione in quanto fanno contrarre i muscoli ed inibiscono il sistema immunitario.

SCIE CHIMICHE E NUOVO ORDINE MONDIALE

Come non fare un collegamento tra le scie chimiche e il NOM, il nuovo ordine mondiale?

Non dimentichiamoci che il terreno per il palazzo di vetro dell’ONU venne regalato (si fa per dire), nel 1945, dal gruppo Rockefeller.

Non dimentichiamoci che la base di tutti i poteri mondiali sta nella Massoneria, nei Rosacrociani e nei Templari, i cui membri-chiave dirigono i teatrini del G8, del G12 e del G20, i teatrini del Fondo Monetario, e persino i teatrini segreti del Bilderberg, dove si radunano gli esponenti finanziari più in vista di tutti gli stati.

LE PRIORITA’ STRATEGICHE DEL NUOVO REGIME

La base del potere mondiale sta nel controllo della moneta, un affare gestito dalle grandi banche private, dove brillano come supernove i nomi di Rockefeller, Rotschild, Dupont e Morgan, nonché le famiglie reali inglesi, olandesi e belghe. Le ambizioni dichiarate del Bilderberg sono, dal 1952, quelle di fondere l’Unione Asiatica, l’Unione Europea e l’Unione Americana in un unico ente chiamato NOM.

La moneta, il clima, il petrolio, il farmaco, il business della carne e del latte, la colonizzazione agricola tramite gli OGM. Queste le massime priorità del Nuovo Regime.

DOMINARE IL MONDO ED EVITARE LA CADUTA

Quali gli obiettivi? La dominazione del mondo, il controllo della popolazione, il livellamento della stessa mediante regole per limitare legalmente ogni famiglia a un figlio soltanto.

Il Comitato Trilaterale formato da Rockefeller, Henry Kissinger e la Regina Beatrice d’Olanda, dà le direttive e le regole al Club dei 390, nonchè ai lobbisti che pullulano costantemente nei punti chiave di Washington, Bruxelles, Londra, Berlino, Parigi, Roma e Lisbona.

La parola d’ordine è la difesa a spada tratta del potere, con le unghie e coi denti. Si vuole evitare la fase discendente. Si vuole far sì che non si ripeta per l’America la catastrofica caduta di Roma Imperiale.

GLI ILLUMINATI E LA SALDATURA AMERICA-EUROPA

Come si chiamano i fautori del nuovo ordine? Si chiamano Illuminati. Appartengono all’élite mondiale per via di sangue, e si fa eccezione per i presidenti degli USA, tutti membri-base di tale progetto.

Sia l’Unione Europea che la moneta unica Euro sono state due tappe fondamentali del NOM.

Comanda chi ha i soldi dunque. Più che soldi, si parla di fortune.

Questa gente punta a uno stato centralizzato e unico, capace di saldare finalmente l’Europa all’America, con una moneta unica euroamericana.

Per l’Asia non c’è problema. Fagocitata la Cina, gli altri staterelli seguono come scolaretti.

I RISCHI DI UNA DEGENERAZIONE ILLIBERALE E GUERRAFONDAIA

Quali e quanti sono i rischi che stiamo correndo?

Gli stessi esperti temono in una degenerazione illiberale e guerrafondaia, poco rispettosa del fattore umano, del fattore natura, del fattore ambiente, del fattore clima, del fattore pace.

Terza Guerra Mondiale? E’ nei piani e nei progetti, e si svilupperà sull’insanabile conflitto Oriente Arabo-Occidente, o meglio sulle tensioni Cristianità-Islam.

Il clima politico che sta infiammando in questi giorni il Nord-Africa non è per niente casuale, e va inteso come precursore delle prossime azioni strategiche targate NOM, una specie di buon alibi per intervenire.

Nuovo Ordine Mondiale o Nuovo Disordine Mondiale?

ABBIAMO A CHE FARE CON PERSONE ETICAMENTE IN GRADO DI GOVERNARE IL MONDO?

La domanda da porsi esiste. Queste persone sono eticamente e moralmente in grado di governare il mondo? Nulla abbiamo di personale contro i soggetti singoli. Presi uno ad uno sono tutti bravi, civili, gentiluomini. Questo vale per Clinton, per Soros, per gli eredi Rockefeller, per Henry Kissinger, per Elisabetta d’Inghilterra e i suoi discendenti. Vale per la stessa Beatrice d’Olanda, regina del petrolio con la sua Shell.

Il problema è un altro. Troppo potere e troppo denaro, nelle mani di pochi singoli individui, possono dare facilmente alla testa.

POSSIAMO FIDARCI DI CHI SPARGE TONNELLATE DI VELENI SXULLE NOSTRE TESTE?

La pressione per implementare i semi brevettati OGM è una delle cose più pericolose nella storia umana.

E’ stato scoperto che il governo americano ha finanziato addirittura lo sviluppo di mais speciale per rendere la popolazione sterile.

Possiamo fidarci di gente che sta disseminando i cieli del mondo con tonnellate di veleni, allo scopo di controllare il clima e la gente, in vista di una colonizzazione dell’agricoltura mondiale targata Monsanto? Possiamo fidarci di gente che partorisce già prodotti contrassegnati con una piramide marcata Codex Alimentarius, con cibi sottoposti a radiazioni e a sette erbicidi tra i dodici più pericolosi per la salute umana? Possiamo fidarci di gente che con le scie chimiche sta già causando morie di api, di insetti e di volatili?

Valdo Vaccaro  (AVA-Roma e ABIN-Bergamo)