Influenza 2018: quanto dura?

Come accade ogni anno nel corso dell’inverno non può mancare anche in questo primo scorcio di 2018 il classico virus influenzale.  Un vero e proprio incubo che quest’anno si è manifestato in maniera ancora più forte del solito, costringendo a letto numerosi italiani, in particolare bambini e anziani. Ma quanto dura mediamente l’influenza di questo 2018? Quali sono i sintomi?  Scopriamolo di seguito.

Durata dell’influenza 2018
La durata media dello stato influenzale in queste prime settimane del 2018 è di 4-5 giorni con picchi massimi di una settimana. Più che per la durata, il virus influenzale del 2018 è caratterizzato dall’intensità e dall’alta percentuale di possibili ricadute. Secondo quanto comunicato dal Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità l’influenza sta circolando in maniera piuttosto intensa, addirittura superiore alla stagione pandemica del 2009-10 e molto simile a quella del 2004-05.

Influenza 2017-2018:i sintomi
I sintomi dell’influenza 2018 possono essere di varia natura e soprattutto di varia entità. Normalmente si palesano dopo due o tre giorni dal contagio del virus influenzale e vanno dal classico stato febbrile alla tosse, passando dal mal di testa e al senso di nausea.
Volendo un tracciare un elenco abbastanza completo di sintomi collegabili allo stato influenzale troviamo:

  • freddo e brividi
  • tosse secca
  • mal di testa
  • mal di gola
  • debolezza
  • nausea
  • dolori addominali
  • malessere generale e stanchezza

Influenza 2018: i bambini i più colpiti
Tra i più colpiti dall’influenza 2018 ci sono certamente i bambini ed in particolari i bambini nei primi anni di età (fino a 5 anni). Su una statistica di 1000 casi di influenza, infatti, circa 29,2 sono bambini di età inferiore ai 5 anni; 19 casi invece per quelli tra i 5 e 14 anni mentre tra gli anziani, anch’essi in aumento, sono stati rilevati 6,3 casi su 1000.

Influenza 2017-2018: link e informazioni utili
Influenza: l’opuscolo dell’Istituto Superiore della Sanità con consigli e indicazioni
Influenza 2017-2018: perché così tanti casi quest’anno?
Come combattere l’influenza con rimedi naturali