DISTURBO BIPOLARE, FARMACI ANTIDEPRESSIVI E COERENZA TERAPEUTICA

LETTERA

 

Mia moglie in pesante terapia farmacologica

 

Caro Valdo, ti ho scritto tempo fa per dei consigli sulla mia condizione di paziente cardiovascolare, per un infarto di 10 anni fa, cui hai risposto con una bella e profonda tesina su omocisteina e B12.

Da allora ricevo regolarmente tutti i tuoi scritti che leggo con grande interesse e piacere.

Ora vorrei parlarti di mia moglie, affetta da sempre da disturbo bipolare, per il quale negli ultimi 20 anni è rimasta pure … Leggi tutto