Il problema della sindrome post-COVID. Ipotesi di protocollo e terapia.

Aumentano sempre di più i pazienti COVID-19 che, una volta dimessi come “guariti”, lamentano sintomi più o meno importanti che si protraggono anche per alcuni mesi.
Spossatezza, affanno, perdita dell’olfatto o del gusto, sonnolenza, confusione mentale, problemi di memoria e di concentrazione costituiscono la varietà e la variabilità di questi sintomi, che solo in parte, per quel che ne sappiamo , sono legati alla severità con cui si era manifestata la malattia. Dopo appena qualche mese dall’inizio della pandemia Sars2-Covid-19 … Leggi tutto